Biografia dello stilista italiano Giorgio Armani

I primi anni di vita di Giorgio Armani

Iconico stilista italiano, Giorgio Armani è nato nel 1934 nella piccola città industriale di Piacenza, in Italia. Ha studiato per diventare medico. Si iscrisse alla Facoltà di Medicina dell'Università degli Studi di Milano, dopo tre anni, nel 1953, lasciò gli studi universitari e si arruolò nell'esercito. A causa della sua formazione medica, fu assegnato all'Ospedale Militare di Verona, in Italia.

 

il giovane giorgio armani2

Dopo il servizio nelle forze armate, nel 1957, Armani entra come visual merchandiser presso “La Rinascente”, un grande magazzino di Milano e poi diventa venditore per la sezione uomo dello stesso negozio. Questa esperienza, la sua esposizione all'aspetto marketing del settore della moda, lo hanno aiutato molto nel suo viaggio verso la costruzione di un impero della moda globale.

A metà degli anni '60, Giorgio Armani entra a far parte dell'azienda denominata “Nino Cerrutti” come stilista. Durante questo periodo ha anche l'opportunità di lavorare come designer freelance per diverse case di moda. Alla fine degli anni '60, Armani incontra Sergio Galeotti, disegnatore di architettura, che segna l'inizio di un forte rapporto personale e professionale che andrà avanti per molti anni. Nel 1973 Galeotti lo convince ad aprire una propria casa di design in Corso Venezia, da cui nasce un periodo di ampia collaborazione.

giovane armani

Emporio Armani

Armani Exchange

ArmaniJeans

Espansione del marchio in un impero della moda

Nel 1975 fondano Armani e Galeotti Giorgio Armani S.p.A a Milano. Nell'ottobre dello stesso anno presenta con il proprio nome la sua prima collezione di prêt-à-porter maschile per la Primavera-Estate 1976. Ha anche iniziato a produrre una linea femminile per la stessa stagione. La sua azienda ha continuato ad ampliare la propria offerta di prodotti, espandendosi nel mercato dei prodotti per la casa e nell'editoria di libri. Nel 2005 Armani ha debuttato con la sua prima linea di haute couture. Armani è stato tra i primi marchi di moda a creare una gerarchia di branding mirata a diversi segmenti di mercato. dall'Armani Exchange entry-level all'Armani Prive ultra-lusso.

Ad oggi, ci sono oltre 500 negozi Armani indipendenti e in franchising in tutto il mondo, che vendono i prodotti Armani Junior e Armani Baby. Inoltre, l'etichetta è disponibile in grandi magazzini selezionati in tutto il mondo.

giorgio armani2

Armani Hotel di lusso

Gli hotel di lusso sono diventati l'ultima impresa di Armani. Nel 2010 è stato inaugurato nell'edificio “Burj Khalifa” di Dubai il First Armani Hotel, uno degli hotel più lussuosi del mondo, grazie alla collaborazione tra Giorgio Armani SpA e Emaar Properties PJSC. Questo stravagante hotel di lusso occupa gli ultimi 39 piani del grattacielo super alto, dispone di 160 camere e suite e 144 residenze. Un altro famoso hotel Armani è l'Armani Hotel Milan. Situato nel cuore del centro di Milano, l'Armani Hotel Milano offre un impareggiabile hotel di lusso a 5 stelle e lo stile Armani esclusivo.

armani hotel dubai2

La passione di Armani per lo sport

Giorgio Armani ha un grande interesse per lo sport. È il presidente della squadra di basket dell'Olimpia Milano e un grande tifoso della squadra di calcio dell'Inter. Ha disegnato due volte le tute per la squadra nazionale di calcio inglese. Le tute disegnate da Armani sono state indossate dai giocatori del club londinese Chelsea dall'agosto 2007. Ha disegnato gli abiti degli sbandieratori italiani alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 e ha anche disegnato le divise olimpiche dell'Italia per le Olimpiadi estive del 2012 a Londra. . Anche in occasione delle Olimpiadi Invernali di Sochi 2014, Armani ha fornito tutto l'abbigliamento formale e leisure per gli atleti delle squadre olimpiche e paralimpiche italiane. Armani ha anche progettato e introdotto la gamma EA7, un marchio ispirato al calciatore ucraino Andriy Shevchenko, che all'epoca giocava per l'AC Milan e indossava la maglia numero 7.

Giorgio Armani Sport

Quali sono le differenze tra Armani Exchange, Emporio Armani, Giorgio Armani e Armani Jeans?

Giorgio Armani è il nome dello stilista, il proprietario di tutto, da cui prendono il nome tutti i marchi Armani. Ci sono diverse etichette separate sotto l'Impero Armani che si rivolgono a diversi mercati e fasce di prezzo. Di seguito sono riportate le linee di abbigliamento elencate in ordine decrescente dalla più costosa alla meno costosa:

Armani Privé – La linea haute couture di Armani

Giorgio Armani– La linea ready-to-wear firmata Armani

Emporio Armani– Questo ha un prezzo leggermente inferiore rispetto alla linea Armani Ready-to-wear, e la moda è più trendy, si concentra sul pubblico più giovane.

Tutti e 3 i marchi sopra menzionati hanno un coinvolgimento completo da parte dello stesso Giorgio. Il resto delle linee di diffusione hanno poco a che fare con lui, e sono progettate da altri team:

Collezione Armanii- Anche questo è appena inferiore al prezzo RTW ed è differenziato dalla linea Emporio Armani per il fatto che è una linea più classica/business/formale, focalizzata sul pubblico più adulto.

Armani Exchange (A|X) – Questa è la linea del mercato di massa, con uno stile trendy/casual/street. Molto orientato verso il pubblico più giovane e fino a tempi relativamente recenti era fortemente concesso in eccesso a causa della diversa maggioranza della proprietà.

ArmaniJeans– Prezzo simile ad A|X, ma focalizzato sul denim.

Armani Junior – fino a 16 anni. vecchio.